Un Venerdi sera a Bari


Author: Ezia - 13/10/2017

Da dove comincio?
La solita domanda che mi pongo davanti un foglio bianco. La risposta è arrivata nel momento in cui ferma ad un semaforo questa mattina ho incontrato Angela che mi ha chiesto: che facciamo stasera? Dai usciamo! È venerdì!
Allora comincio così: due amiche. Un Venerdì sera. A Bari.
Siamo nella città del mare, delle sgagliozze, della Peroni, delle orecchiette fatte in casa, del pesce crudo, delle passeggiate romantiche sul lungomare, dell'ultimo bagno ad ottobre sulle spiagge poco affollate. A Bari è d'obbligo!
Era una di quelle sere in cui si dice: andiamo solo a mangiare qualcosa e poi si torna a casa alle tre del mattino.

La nostra serata non poteva che iniziare dalla zona lungomare Nazario Sauro. E' sempre rilassante guardare tutti quei lampioni in fila che costeggiano il mare fino al teatro Margherita. Guardare le panchine occupate dai ventenni che si fanno selfie e parlano a voce alta, agli ottantenni che non parlano ma, mano nella mano, fissano il mare e lo splendore della luna.

Appuntamento al chioschetto del Chiringuito. (Antico Mercato del pesce di giorno e storico punto di ritrovo di sera) Tappa fissa per incontrarsi e decidere cosa fare sorseggiando una birra ghiacciata, rigorosamente Peroni, vicino al mare.

Ore 21.30. Dove stuzzicare qualcosa?

Tipico Incipit: Ho voglia di...? Di fronte a pareri discordanti, propongo Mezcla kitchen & drink mixology (Via G. Bozzi, 53) Locale molto accogliente, dove poter gustare qualsiasi tipo di cucina. Dalla cucina giapponese o messicana a un panino con l'hamburger, ai ravioli fatti a mano, al vegano, al vegetariano. Vi consiglio di prenotare sempre.
Dopo aver gustato dell'ottimo sushi e Angela un piatto vegetariano con verdurine croccanti, ci dirigiamo nella movida Barese. E come dicono a Bari: a pancia piena si ragiona meglio!
Per un tagliere di salumi e formaggi, un calice di vino, luci soffuse, atmosfera vintage, invece, vi consiglio La Vineria (La Vineria, Via Imbriani 78).

Un drink nella Bari bynight

Passeggiando e chiacchierando del più e del meno, più del ragazzo carino che lavora da Mezcla, dopo qualche isolato arriviamo allo Speakeasy. (L.go Giordano Bruno, 34)
Qui servono ottimi cocktails e il barman è sempre ubriaco di creatività!
Sempre qui si trova il Faros Cafè (L.go Giordano Bruno 30) dove, invece, potrete gustare dell'ottima birra.
Una piazzetta pienissima di gente dove si respira aria di fine estate. Una panchina, il mare alla nostra destra, un sex on the beach e un gin tonic a farci compagnia!
Con i bicchieri ormai vuoti, decidiamo di andare nella parte vecchia della città. Il cuore della nostra città. Proseguendo per il lungomare si arriva dritti dritti a Piazza del Ferrarese.

Nel centro storico di Bari ci sono moltissimi, pub, bar, vinerie, american bar. Qui incontriamo vecchi amici e come da tradizione non può mancare un giro di cicchetti alla storica cicchetteria in Piazza Mercantile.

Non siate timidi, perdetevi nelle stradine di Barivecchia, scoprirete la bellezza della storia e la modernità di locali affascinanti. Da Piazza Mercantile potrete percorrere una piccola strada piena di locali dal Bar Lume al Gargà, da I Pestati al Why Not?!.
VI suggerisco anche un posto che adoro: Chait Noir (Via Re Manfredi 4) Locale dallo stile retrò dove sorseggiare cocktail e stuzzicare qualcosa.

Proseguite andando sulla muraglia per ammirare il lungomare dall'alto. Eccoci qui, in un'atmosfera sempre più esilarante. Si ride, si scherza, tornano in mente vecchi ricordi. Sembra un'infinità. Anche se, in fondo, siamo quelli di sempre. Avete presente quei momenti in cui tutto è perfetto, in cui vorresti fermare il tempo? Eccolo!

Voglia di dolce?

Tappa finale: Pasticceria Martinucci (Piazza Mercantile 3) Avrete l'imbarazzo della scelta fra cornetti e i migliori dolci in città.
Per un locale più intimo e accogliente: La Ciclatera ( Corte Colagualano 36) Provate a chiedere un caffè al tavolo. Ve lo serviranno in una moka accompagnato dal dolce della casa.
Spostandovi dal centro, vi segnalo due laboratori dove potrete mangiare solo cornetti. Ma buonissimi!

Pasticceria Fanelli (Via Re David 158) situato di fronte l'antico cinema Odeon. L'odore dei cornetti si sente dall'inzio della strada.

Dolcezze-Fittipaldi (Via Mitolo zona Poggiofranco) Noto come "U' Baffòn" nascosto sotto i portici di un'area residenziale. Difficile da trovare su google maps. Più vi sembrerà di aver sbagliato strada e più sarete vicini alla meta. Un luogo dove da sempre si incontrano giovani Baresi in tarda ora fino all'alba.
Si lo so siamo perennemente a dieta, per finta, come direbbe Angela. Ma la serata non poteva concludersi senza l'odore dei cornetti appena sfornati. Si, perché noi a Bari facciamo colazione alle due del mattino. Aggiungerei, anche alle tre, le quattro, fino all'alba.

È ora di tornare a casa.

Ho condiviso con voi il mio venerdì sera a Bari, fra incontri inaspettati, ricordi rispolverati, confidenze amichevoli e suggerimenti da vera Local che mi auguro possano esservi utili!

Alla prossima! :)

Altri Post




Giovinazzo. La Puglia da scoprire

La Puglia più autentica. Posti da vivere in coppia mano nella mano, da vivere con una persona...

Leggi tutto


Giovinazzo. La Puglia da scoprire


Trani Inedita

Cosa vedere nella perla della Puglia. Uno dei posti a cui sono particolarmente affezionata...

Leggi tutto


Trani Inedita


Una notte a teatro

Una notte a teatro nel cuore di Bari con Ezia. Bari. Una città teatrale nella sua natura.

Leggi tutto


Una notte a teatro
Close
© 2019 HO | Powered by WideVision | Privacy
×
Cosa hai voglia di scoprire?
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al suo funzionamento ed alla profilazione. Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso leggi la nostra Cookie Policy.